SEZIONI NOTIZIE

Ternana-Potenza, Lucarelli: "Sono soddisfatto ma voglio di più"

di Ternananews Redazione
Vedi letture
Foto

Tra pochi minuti inizierà la conferenza stampa di Cristiano Lucarelli

Ecco Lucarelli, inizia la conferenza stampa dopo la vittoria della Ternana con il Potenza: 

"Abbiamo fatto una gara molto pragmatica e pratica come piace a me, concedendo qualcosa su errori nostri. Per il resto abbiamo fatto quello che dovevamo fare, una squadra che gioca in questo modo per essere protagonista in questo girone. Dobbiamo avere l'approccio giusto com oggi, che dopo 15 secondi abbiamo costruito un occasione. Sono soddisfatto ma voglio di più. Dobbiamo partire dalla stessa rabbia e motivazione dei nostri avversari. Se siamo a pari livello su quello, alla lunga devono emergere tutti i nostri valori".

L'ha convinta Raicevic: "Si. E' normale che deve miglioare la condizione, tanto che mi ha chiesto il cambio. Ha preso tutti i palloni di testa, stoppa la palla in area dando agli esterni modo di inserirsi. Tatticamente è prezioso. Mi aspetto molto di più anche da lui".

Come ha trovato Boben: "Boben ha fatto il Boben, l'altra settimana anche lui sembrava un altro giocatore. Nei duelli fisici è stato devastante, fisicamente è un animale, cattivo e tiene botta. Lui si fa sempre trovare al posto giusto nel momento giusto. Oggi è stato bravo a fare un gol da centravanti. Lui è anche bravo negli ultimi minuti a giocare anche da attaccante. Ha un senso della palla clamoroso. Mercoledì ci aspetta una partita difficilissima per tantissimi motivi. Per me sarà il test importantissimo per capire il nostro grado di maturità".

Su Falletti: "Oggi ha esagerato, mi ha fatto incazzare anche un paio di volte perchè ha perso palla malamente in un paio di situazioni. Ha cercato troppe volte la giocata di tacco, gli ho chiesto se faceva il calzolaio da piccolo. Sono contrario all'accademia. Era stanco ma si è messo al servizio della squadra. mi ha fatto piacere".

Grande prestazione di Palumbo: "Si, ma anche Proietti ha dato equilibrio, è uno che parla. Non sempre potremo giocare con questo tipo di centrocampo. Ma dipende da loro, solo se giocheremo con intensità senza far ragionare gli avversari. Bene anche chi è entrato, tutti sono entrati col piglio giusto. Bravi anche quando abbiamo cambiato modulo passando al 433. Abbiamo continuato a giocare secondo le nostre caratteristiche".

Il 433 potrebbe essere un'alternativa per il futuro: "Oggi è diventata una necessità quando sono passati alle due punte. Abbiamo cambiato per essere più reattivi sulle seconde palle e sulle sponde".

E' una Ternana che non ha mezze misure: "Più che altro è una Ternana che gli piace giocare di sabato, speriamo che sia di buon auspicio".

Su Frascatore: "Ha fatto bene, ha accusato un pò di stanchezza. Fisicamente può crescere, non è ancora nelle condizioni fisiche ottimali".

Bella sensazione tornare a giocare con i tifosi: "Fa piacere per loro, siamo contenti di aver regalato loro la vittoria che mancava da gennaio. Sono contento soprattutto perchè gli abbiamo regalato una vittoria al loro rientro".

Sulle scelte per mercoledì: "Dipende anche oggi dalle sensazioni. Qualcuno era stanco e altri riposati. Faremo le valutazioni su quelli che hanno giocato 90 minuti e su chi ha chiesto il cambio come Raicevic e Frascatore. La mentalità deve permetterci di cambiare tutti quelli stanchi, possono essere uno o otto. Il Catania è una squadra che ha segnato sempre su calci piazzati".

Nel primo tempo diversi errori nelle uscite: "E' un pò il pel nell'uovo me dobbiamo fare cosi. Dobbiamo lavorare a testa bassa, altrimenti rischiamo di prendere schiaffi. Dobbiamo migliorare, non è ancora la Ternana che voglio io. ll test di mercoledì sarà importante in questo senso".

Lucarelli cosa pensa del ritorno a Catania: "A Catania ho vissuto due esperienze fatte di grandi vittorie, di grandi legami con i tifosi anche per via delle difficoltà che abbiamo subito. A gennaio nel caos totale abbiamo iniziato a giocare bene e ottenere risultati. Meno male che giochiamo a Lentini, uno stadio che ha tanti ricordi positivi e belli per me. In quei 90 minuti dobbiamo essere nemici, come quando ho affrontato il Livorno o come quando giocavo contro mio fratello. Guarderò solo alla Ternana".

Ternana brava nelle palle vaganti: "Abbiamo segnato nei secondi successivi di un calcio piazzato. E' un vantaggio che dobbiamo sfruttare perchè in quei momenti saltano le marcature. Il 70% dei gol si fanno o sui piazzati o nei secondi dopo. Noi siamo stati bravi nel secondo caso".

Altro match senza subire gol: "In ogni partita dobbiamo portare a casa il 3-0. Dobbiamo giocare alti per tenere lontani i nostri avversari. Anche in questo senso ho avuto delle risposte grosso modo soddisfacenti. Serve sempre la riprova".

Ci sono quattro casi positivi al Catania: "Si parla di 50 giocatori di Serie A positivi, dispiace ma dobbiamo conviverci. Dobbiamo stare attenti, anche davanti ad una semplice stretta di mano. Dispiace, speriamo che sia limitato a queste quattro persone".

Altre notizie
Martedì 27 ottobre 2020
17:00 News Ternana-Catanzaro: ecco a chi è stata affidata la partita 16:30 News Giudice sportivo: 4 giornate a Mario Somma del Potenza 16:00 In Primo Piano Ternana: l’avvio è da primato ma per vincere ecco cosa serve 15:00 News TuttoC - Top11 della 7^ giornata: c'è Partipilo 14:00 News Fere di Sera Ternana senti Miglietta: "Falletti top, Kontek ottimo difensore"
PUBBLICITÀ
13:00 Ternana Time Ternana Time: nuova puntata con l'approfondimento post Foggia - VIDEO 12:46 In Primo Piano La Ternana in tv? Sarà possibile: via libera dalla Lega alla vendita dei diritti 12:00 Rassegna stampa Rassegna Stampa - GdS - Potenza, contro la Cavese somma si gioca tanto 11:32 Rassegna stampa RassegnaStampa - CdU - Ternana regina con super Partipilo 11:00 Rassegna stampa Rassegna Stampa - GdS - Catanzaro, Calabro a Genova non fa turn over 10:00 Rassegna stampa Rassegna Stampa - GdS - Domani recuperi: niente Palermo 09:00 Rassegna stampa Rassegna Stampa - GdS - Il Bari trema, poi travolge il Catania 08:00 Rassegna stampa Rassegna Stampa Le prime pagine dei quotidiani nazionali 00:00 Editoriale Ternana vola basso ma un’occhiata alla classifica può farti crescere il morale
Lunedì 26 ottobre 2020
22:53 News Serie C/C - Poker del Bari al Catania e secondo posto in classifica 21:00 Copertina L’Angolo Tattico di Ternana-Foggia: i tagli di Partipilo spaccano la difesa del Foggia 20:00 News Serie C, girone C: stasera il posticipo Bari-Catania 19:00 In Primo Piano Rosso&Verde - Il semaforo di Ternana-Foggia 18:00 News TuttoC - Ternana concreta, Partipilo è imprendibile 17:00 News Lucarelli: "Settimana intensa, ora dobbiamo staccare la spina"