SEZIONI NOTIZIE

Rosso&Verde - Il semaforo di Ternana-Monopoli

di Marina Ferretti
Vedi letture
Foto
© foto di Federico Gaetano

Verde: le vittorie di tigna sono quelle che valgono doppio.
Con un campo ai limiti della praticabilità, in alcune aree, a causa della pioggia caduta abbondantissima sul Liberati, con l'incognita sosta invernale, che non ha mai portato tanta fortuna alle Fere, con un buon numero di indisponibili e appena recuperati e contro una squadra la cui classifica attuale non dice il vero, quella che aspettava la Ternana domenica pomeriggio era una partita dall'esito tutt'altro che scontato. E per quanto visto in campo, l'esito non scontato si è mostrato in tutta la sua realtà: forse non la miglior Ternana sul piano del gioco e delle trame, penalizzata appunto anche dal campo difficile, contrapposta ad un Monopoli che ha creato tanto e ha sfruttato nulla, sbagliando anche due calci di rigore. E allora, vi starete chiedendo, perchè mettere questa vittoria fra le cose da ricordare e di cui essere felici? Perchè sono questi gli impegni che danno la spinta ad una squadra, questi i tre punti che fanno tornare a casa tutti soddisfatti e stanchi: vincere come ha fatto la Ternana domenica, di tigna e di fortuna, alla fine del campionato varrà doppio, perchè si è riusciti a portare a casa l'intera posta in palio quando si è rischiato addirittura di non portarci nulla, in alcuni frangenti. Quello che si è visto al Liberati domenica è il carattere della squadra di Lucarelli, la voglia di non darla mai vinta, anche quando magari le gambe girano più a fatica, anche se sembra che la vittoria non riesca ad arrivare. Questo, sinceramente, ci piace molto.

Rosso: le parole al vento non fanno bene a nessuno.
Parlando di Ternana, non sono state poche le occasioni, in passato, in cui i rossoverdi sono stati costretti ad inseguire le avversarie in testa alla classifica, vedendole vincere a volte anche contando su una buona dose di fortuna, che nel calcio è componente fondamentale e lo sappiamo. Anche a Terni è capitato di dolersi dei successi altrui quando le cose non andavano per il verso giusto, serve anche per spronare l'ambiente a far meglio, per compattare squadra e piazza, per pizzicare l'orgoglio di giocatori, staff e presidenze, ed è un gioco che a volte sortisce gli effetti sperati. Per questo non c'è nulla di insolito nelle lagnanze di quelle tifoserie e squadre che, quest'anno, si trovano ancora ad inseguire la capolista Ternana, saremmo degli sciocchi a lamentarci di questo. Quello che però proprio non ci è piaciuto sono state le parole di qualche tesserato di un'altra società (il Bari, per chi ancora non avesse letto), che ha ecceduto nelle sue dichiarazioni, probabilmente trascinato dalla delusione del momento, fatto cadere in fallo dalla foga del momento. Con tutte le scusanti del caso, le parole al vento non ci piacciono, lo stesso concetto si sarebbe potuto esprimere in maniera diversa e con maggiore educazione, senza creare un caso e senza calcare la mano perchè, ricordiamolo, un tesserato è il primo biglietto da visita di una società, e in questo caso non ha offerto un gran servizio alla sua.

Altre notizie
Giovedì 28 gennaio 2021
00:00 Editoriale "Nessun dorma" !
Mercoledì 27 gennaio 2021
21:15 News Nuovo stadio, Tagliavento: "Giornata importante, per il bene di Terni" 21:05 News L'ex Ciofani (Bari): "Ci saranno occasioni per accorciare sulla Ternana" 20:13 In Primo Piano Ternana, incontro istituzionale per il nuovo stadio - FOTO 20:00 News Ternana, l'ex Santacroce dice addio al calcio giocato
PUBBLICITÀ
19:00 News L'ex Sini non trova fortuna ad Ascoli e va all'Alessandria 18:00 News Eleven Sports celebra la Ternana dei record con un post - FOTO 17:00 News Ternana-Paganese, campani al Liberati senza Schiavino 16:00 In Primo Piano Ternana-Paganese è stata affidata a Daniele Virgilio 15:00 News Serie C/C, oggi in programma due recuperi, Catanzari al via dal 7' st 14:00 Rassegna stampa Rassegna Stampa - Il calciomercato sui giornali di oggi 13:00 Rassegna stampa Rassegna Stampa - CdU - Falletti fa 145 con le Fere 12:00 Rassegna stampa Rassegna Stampa - GdS - Foggia, gelo tra Felleca e la Pintus 11:00 Rassegna stampa Rassegna Stampa - GdS - Tre sorrisi Bari, finalmente Auteri conta su Maita, Minelli e Andreoni 10:30 News Mercato - Il Bari fa sul serio, a breve l'arrivo di Cianci 10:00 Rassegna stampa RassegnaStampa - Messaggero - I mille volti delle Fere 09:00 News Palumbo su Lucarelli: "Caratterialmente ci ha cambiato, non molliamo mai"
Martedì 26 gennaio 2021
23:00 News Suagher: "Siamo tutti titolari. Ho più ansia ad affrontare i miei compagni che gli avversari alla domenica" 22:00 News Palumbo: "Obiettivi? Sono scaramantico, pensiamo partita dopo partita" 21:00 News L'ex Di Noia lascia il Chievo e va al Perugia