Bastrrini a TC: "A 23 anni sei già vecchio. Questo penalizza il calcio italiano"

di Marina Ferretti
Fonte: TuttoC.com
articolo letto 1101 volte
Foto

Ha rilasciato una lunga intervista a TuttoC.com l'ex difensore della Ternana Alessandro Bastrini, che al termine del calciomercato estivo ha rescisso il suo contratto con la Cremonese e ora sta vivendo un'esperienza da svincolato. Ha parlato delle regole degli over e degli under, e del fatto che essere considerati "vecchi" a 23 anni non aiuti ad alzare il livello del calcio italiano. 

"Io ho fatto l'errore di rescindere il mio contratto con la Cremonese - dice Bastrini - dopo la chiusura del mercato estivo, e, anche se ho avuto contatti con qualche club, non potendo firmare fino a gennaio, sono rimasto a casa, ad allenarmi da solo. Non è una situazione piacevole, mi manca lo spogliatoio, arrivare al weekend e non avere la partita da giocare è davvero pesante, forse il momento più brutto della settimana, ma ci sono anche queste regole limitanti che non giovano a nessuno: a 23 anni sei già vecchio, ma quella è un'età nella quale c'è ancora molto margine per crescere e imparare. Così facendo si rischia di abbassare il livello del calcio".


Altre notizie